Tra la vita e la morte. La psicanalisi scomoda | Cristiana Cimino | Ebook | Manifestolibri su Sanpaolostore.it

San Paolo Store

Tra la vita e la morte. La psicanalisi scomoda

Ebook di   Cristiana Cimino

Tra la vita e la morte. La psicanalisi scomoda Ebook di  Cristiana Cimino
€ 7, 99
  • Editore: Manifestolibri
  • Pagine:127
  • Tipo protezione:Filigrana digitale
  • ISBN: 9791280124272

ePub € 7, 99 Disponibilità immediata

Il volume segue una traccia interna al pensiero di Freud che comincia con l'introduzione del tema della morte e della "caducità" (nelle Considerazioni attuali sulla guerra e la morte, del 1915, e nel coevo Caducità) e che, attraverso alcuni testi fondamentali, procede fino ad Analisi terminabile e interminabile (1937) e, sostanzialmente, fino alla fine dell'opera e della vita di Freud. Che sia la morte vera e propria in quanto caducità della vita, o l'inestinguibile distruttività degli esseri umani, o la demoniaca insistenza a ripetere un copione sintomatico, dal '15 in poi il tema della morte e del negativo si è prepotentemente introdotto nel pensiero freudiano. Esso costituisce il versante più spinoso del freudismo, quello che la psicoanalisi istituzionale ha occultato, basti pensare alla pulsione di morte o all'angoscia di castrazione. Per l'autrice, la psicoanalisi deve riprendere la riflessione su se stessa e sul mondo che la circonda proprio da questi nodi controversi e attualissimi, se gli psicoanalisti vogliono dare un contributo anche politico agli accadimenti del proprio tempo, dentro e fuori la stanza d'analisi.

PERCORSI

L'uso di questo contenuto è regolato da licenza

eBook: istruzioni per l'uso

S
Servizi