La progettazione di un osservatorio del turismo. Specifiche per la costituzione di un osservatorio e di un modello di acquisizione e di analisi di banche dati | Guido Lucarno, Paola Maria Rigobello | Ebook | EDUCatt Università Cattolica su Sanpaolostore.it

San Paolo Store

La progettazione di un osservatorio del turismo. Specifiche per la costituzione di un osservatorio e di un modello di acquisizione e di analisi di banche dati

Ebook di   Guido Lucarno Paola Maria Rigobello

La progettazione di un osservatorio del turismo. Specifiche per la costituzione di un osservatorio e di un modello di acquisizione e di analisi di banche dati Ebook di  Guido Lucarno, Paola Maria Rigobello
€ 3, 99

ePub € 3, 99 Disponibilità immediata

Questo volume descrive le fasi di progettazione di un "Osservatorio permanente per il Turismo", con i suoi strumenti operativi, gli obiettivi ed i soggetti interessati, inteso come strumento per la valorizzazione delle risorse attrattive di un territorio e delle attività turistiche ad esse correlate. Il progetto è stato elaborato, tra il 2016 e il 2017, da un gruppo ricerca di geografi dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia, nell'ambito di una convenzione con la Provincia di Brescia che, con la riforma in atto degli enti territoriali posti ad un livello intermedio tra la Regione e i Comuni, intendeva dotarsi di un adeguato strumento di governance al servizio dei secondi per il controllo e la promozione delle attività turistiche locali. Partendo da questa esigenza a scala provinciale, il progetto ha tuttavia tenuto presenti le più recenti istanze di valorizzazione dell'industria turistica promosse a livello di Governo centrale. Il turismo è infatti tra le principali attività produttive nazionali e meriterebbe una maggiore attenzione in sede di programmazione delle politiche centrali volte alla valorizzazione delle risorse attrattive, siano esse naturali o di origine antropica, alla loro conservazione e alla protezione da attività non compatibili con il proprio ambiente. Le recenti politiche governative promuovono l'industria turistica attraverso l'attuazione di un Piano Strategico (l'ultimo è stato licenziato nel febbraio 2017, con un orizzonte temporale di sei anni) che agisce su leve fondamentali come l'innovazione tecnologica e organizzativa, la valorizzazione delle aree strategiche ed emergenti di attrazione turistica e i relativi prodotti, lo sviluppo di un marketing efficace e innovativo, la qualità dei servizi. Il piano prevede la realizzazione di una governance partecipata nel processo di elaborazione e di definizione del piano stesso e delle politiche turistiche.

PERCORSI

L'uso di questo contenuto è regolato da licenza

eBook: istruzioni per l'uso

S
Servizi