Maybe | Adriano Lorenzo Poletto | Ebook | Booksprint su Sanpaolostore.it

San Paolo Store

Maybe

Ebook di   Adriano Lorenzo Poletto

Maybe Ebook di  Adriano Lorenzo Poletto
€ 4, 99
  • Editore: Booksprint
  • Tipo protezione:Filigrana digitale
  • ISBN: 9788824942812

ePub € 4, 99 Disponibilità immediata

Il protagonista, un marinaio senza passato, si ritrova in mare aperto per l'affondamento della nave sulla quale prestava servizio e finisce spiaggiato su una strana isola lontana da ogni rotta. È un luogo identico a tanti altri, in apparenza, ma ben presto il nuovo arrivato capisce che la sua popolazione è divisa fra persone reali giunte sull'isola e mai più ripartite e creature reali solo a metà, ovvero reincarnazioni dei sogni frustrati degli ospiti. Sull'isola l'uomo incontra una coppia ormai anziana che si spaccia per i suoi reali genitori ed essendo cresciuto in orfanotrofio non sa cosa pensare. Analizzando i suoi ricordi si rende conto di quanto siano poco consistenti e arriva a sospettare di essere, a sua volta, l'incarnazione di un sogno mai avverato; quello di avere un figlio. Sull'isola, tuttavia, egli incontra una ragazza assai giovane alla quale, quindici anni prima, era stato sul punto di dichiararsi, ma non avendo nulla da offrirle se ne era andato di nascosto. La vicinanza di questa creatura e dei suoi mancati genitori gli offre la via d'uscita da un'esistenza incolore nella quale non ha avuto il modo di attaccarsi a nulla, ma l'uomo non riesce ad accettare questa realtà virtuale, a differenza degli altri che vi si sono adagiati al punto da dimenticare tutto, e dopo avere scoperto che l'isola è sorta improvvisamente dalle acque in epoche passate si avventura nel suo interno deciso a svelarne il mistero. Dopo varie peripezie scopre un'essenza aliena, una sorta di chimera, che dopo avere vagato a lungo per l'universo senza incontrare nulla di vivente si è fermata sul nostro mondo, dal quale ora non può più andarsene, non potendo più sopportare la solitudine in cui esisteva prima di conoscere i tumultuosi sentimenti umani. L'isola e i suoi ospiti sono prigionieri l'una degli altri e solo la morte naturale di questi ultimi può spezzare la catena. L'uomo decide di andarsene portando con sé la creatura materializzata dall'isola. È una cosa che nessuno ha mai tentato di fare prima e può suscitare reazioni imprevedibili; infatti, la notte prima della partenza l'isola s'inabissa trascinando tutto con sé e l'uomo si ritrova in mare aperto come all'inizio della vicenda. Ma qualcosa mai conosciuto nella sua vita lo fa tornare, qualche tempo dopo, nel punto di cui aveva rilevato le coordinate poco prima del naufragio. Durante la notte l'uomo abbandona la nave e si affida alle correnti, nell'incredibile certezza di ritrovare l'isola e sottrarle la creatura che nel suo affettivo egli ha svincolato dall'altra, la donna che non rappresenta più un sogno frustrato ma una realtà da reclamare.

PERCORSI

L'uso di questo contenuto è regolato da licenza

eBook: istruzioni per l'uso

S
Servizi