San Paolo Store

La mia vita

Libro di  Benedetto XVI (Joseph Ratzinger)

La mia vita Libro di Benedetto XVI (Joseph Ratzinger)
€ 9,90 € 9, 40 -5%
Disponibilità immediata

Il racconto, in prima persona, della vicenda appassionante di un uomo divenuto papa, dagli anni della formazione fino al soglio pontificio. Ricordi, aneddoti, incontri che vanno dal 1927 al 1977, anno in cui Ratzinger viene nominato arcivescovo di Monaco e Frisinga. Qui il suo racconto autobiografico si interrompe, ma la sincerità confidenziale e la semplicità di scrittura delle sue pagine sono sufficienti a farci capire la sua qualità e la sua tempra di sacerdote e di uomo. Una vita costantemente guidata da Dio, che lo condurrà ad altri inaspettati traguardi: da prefetto della Congregazione per la dottrina della fede all'elezione a sommo pontefice, fino alla rinuncia al ministero di Vescovo di Roma. A rendere ancora più prezioso questo libro, l'aggiunta di un'appendice che ricostruisce gli anni dal 1978 al 2013, indicando anche le linee-guida del suo magistero e del suo pontificato.

"Qualunque sia stata la funzione, nel posto in cui di volta in volta è stato messo, Joseph Ratzinger ha concepito la sua missione non come parlare e agire per conto proprio, bensì come un parlare e un agire nel nome della verità di Cristo, con la Chiesa e per la Chiesa".
La mia vita racconta le tappe fondamentali del percorso umano e spirituale di Joseph Ratzinger, e sottolinea l’intreccio tra la sua vicenda personale e la Storia, quella con la S maiuscola. La guerra, in tutta la sua drammatica portata, condiziona e agisce sui suoi progetti, ma non ne modifica il fine. Grazie a eventi provvidenziali, Ratzinger continua gli studi,  e giunge ad affermare una teoria innovativa del concetto di Rivelazione come presenza vitale dello Spirito Santo, che agisce e continua a rivelarsi nel corso degli eventi, oltre che nelle Sacre Scritture. In contrasto alle brutture della Storia, Ratzinger ricorda la bellezza  naturale dei luoghi in cui è vissuto e quella artistica di quelli in cui si è formato, lasciando emergere emozioni e meraviglie. L’esperienza del Concilio, in qualità di consulente teologo, è vissuta con sentimenti contrastanti. Diviso tra Munster e Roma, ha modo di esperire le grandi aspettative, e le divisioni, che l’evento suscita dentro e attorno alla Chiesa: per chi lo vive dall’interno, il Concilio assomiglia a un “grosso parlamento ecclesiale”, dove tutto può essere rivisto e trasformato, chi, invece, lo guarda  dal di fuori, senza aprirsi, conferma e alimenta il risentimento verso la Chiesa di Roma, nemica, a suo dire, di ogni novità e progresso.
Già pubblicata nel 1997 e riproposta nel 2005, anno dell'elezione al Soglio, La Mia vita è suddiviso in quattordici capitoli, durante i quali Ratzinger ripercorre la sua esistenza, dall'infanzia bavarese alla guida della barca di Pietro. La storia recente lo ricorderà per lo shock della sua abdicazione, caso unico nella storia della Chiesa di Roma. Mite e fermo, fedele alla Parole, che realizza attraverso una formazione e un perfezionamento spirituale costante, Benedetto XVI lascia, in realtà, un messaggio di speranza e rinnovamento della Chiesa, più che mai bisognosa di una guida salda e coraggiosa.

BENEDETTO XVI
Joseph Ratzinger nasce a Marktl am Inn, in Germania, il 16 aprile del 1927. Suo padre, commissario di polizia, proviene da una famiglia di agricoltori, sua madre è figlia di artigiani. Ratzinger trascorre l’infanzia e l’adolescenza a Traunstein, un piccolo villaggio a pochi chilometri dall’Austria. In un contesto difficile, condizionato dal regime nazista, ha modo, come riportato sul sito del Vaticano, di “scoprire la bellezza e la verità della fede in Cristo”. Al termine delle ostilità, studia teologia presso la Scuola superiore di filosofia e teologia di Frisinga e l’università di Monaco di Baviera. Il 29 giugno 1951 è ordinato sacerdote. Terminati gli studi, inizia a insegnare a Bonn (1959-1963), Münster (1963-1966), Tubinga (1966- 1969) e Ratisbona,  dove diventa vicepresidente dell’Università. Nel 1972, insieme a Hans Urs von Balthasar, Henri de Lubac e altri teologi, fonda la rivista teologica “Communio. Il 25 marzo 1977 papa Paolo VI lo nomina Arcivescovo di Monaco e Frisinga e il 27 giugno dello stesso anno lo designa Cardinale. Il 25 novembre 1981 Giovanni Paolo II lo nomina Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede e Presidente della Pontificia Commissione Biblica e della Commissione Teologica Internazionale. Dal 1986 al 1992 è Presidente della Commissione per la preparazione del Catechismo della Chiesa Cattolica. Autore di numerose pubblicazioni, è eletto Papa 19 aprile 2005 con il nome di Benedetto XVI.

PERCORSI

S
Servizi