San Paolo Store

Chi sono io, Francesco? Cronache di cose mai viste

Libro di   Raniero La Valle

Chi sono io, Francesco? Cronache di cose mai viste Libro di  Raniero La Valle
€ 14,00 € 13, 30 -5%
  • Editore: Ponte alle Grazie
  • Collana:Saggi
  • Pubblicazione:26/02/2015
  • Pagine:208
  • Formato:Libro in brossura
  • ISBN: 9788868332792
Disponibilità immediata

Per mille anni, a partire dalla "rivoluzione papale" di Gregorio VII, i papi tranne eccezioni si sono rivolti al mondo dicendo: "Lei non sa chi sono io", intendendo dominare "su re e regni", dettare i pensieri dei cuori e determinare le scelte anche più segrete degli uomini e dei fedeli, neanche fossero Dio. Ora c'è la rivoluzione papale di papa Francesco che dice: "Chi sono io?", chi sono io per giudicare, per condannare, per escludere dalla comunione sostituendomi a Dio? E perciò, come san Francesco si spoglia degli abiti del dominio e degli orpelli del potere, apre le porte, va a cercare gli esclusi, sconfessa i violenti, vuole che il denaro non sia signore ma servo e annuncia un mondo dove, dopo una giornata di tormenti, "Buonasera" vuol dire davvero buona sera. E cosi facendo svela il vero desiderio di Dio. Questo libro racconta questa novità vista da vicino, da Roma, dove dopo due anni di pontificato si è appena agli inizi, mentre grandi forze già scendono in campo per contrastare il nuovo corso della Chiesa.

Che sia un “rivoluzionario” è stato evidente dal primo minuto, quando, il giorno della sua elezione, Bergoglio ha salutato i fedeli che lo attendevano in San Pietro con un “buonasera” che ha sorpreso e scaldato i loro cuori. E lo percepisci in tanti piccoli particolari: nel linguaggio, nel vestiario, nella scelta di Santa Marta… soprattutto nel modo di porsi, che non è quello del sovrano o del teologo ineffabile, ma dell’uomo che si interroga, che ama prima di giudicare e che, come il santo di Assisi, si spoglia dei suoi titoli e cammina tra gli ultimi, battendo palmo a palmo le periferie (materiali ed esistenziali).
In questo senso, la “rivoluzione di Francesco” è molto più profonda di quanto appare e rappresenta l’attuazione dello spirito conciliare che finora, scrive La Valle, è rimasto “imbalsamato e sepolto nei sarcofagi, magari anche sfarzosi, della Chiesa”.
Comunque la sia pensi, una prospettiva interessante. E, finalmente, una voce fuori dal coro. 

PERCORSI

S
Servizi