Spazio pubblico per il fenomeno religioso | | Ebook | Giappichelli su Sanpaolostore.it

San Paolo Store

Spazio pubblico per il fenomeno religioso

Spazio pubblico per il fenomeno religioso Ebook di
€ 25, 99
  • Editore: Giappichelli
  • Pagine:227
  • Curatore:Fabbri, Alberto
  • Tipo protezione:Adobe DRM
  • Condivisione:Permesso limitato.
  • Dispositivi:6
  • ISBN: 9788892194397
Questo contenuto è protetto da Adobe DRM: per poterlo leggere segui le istruzioni riportate qui

PDF € 25, 99 Disponibilità immediata

Per quale motivo si è deciso di organizzare un Convegno dal tema "Spazio pubblico per il fenomeno religioso"? Le ragioni sono diverse e vedono l'interazione tra un interesse personale, legato alla ricerca, uno dipartimentale e una di sensibilità di cattedra. Non è la prima volta che l'Ateneo urbinate promuove momenti di incontro e di riflessione sulle questioni legate alle garanzie riconosciute dall'ordinamento alle minoranze religiose. Possiamo citare i seminari di studio che si tennero nel 1990 e nel 1993, dal titolo rispettivamente "Normativa e organizzazione delle minoranze confessionali in Italia" e "Principio pattizio e realtà religiose minoritarie", i quali assunsero un significato particolare per il periodo storico legato alla stipula delle intese per la regolamentazione dei rapporti con alcune confessioni, i cui atti sono stati pubblicati Una ragione più immediata è legata ad un progetto di ricerca nato nel 2017 che vedeva coinvolti anche colleghi di altre discipline, costituzionalisti e amministrativisti. Al progetto avevamo dato come tema "L'incidenza delle attività religiose nello spazio di regolazione pubblica". La ricerca che veniva finanziata dal Dipartimento, partiva dal dato storico recente nel quale emerge in maniera evidente una riviviscenza del fattore religioso e dell'influenza religiosa in svariati ambiti del vivere comune. Questo fenomeno interessa e coinvolge molteplici aspetti sia della dimensione civile sia dell'attuazione delle politiche pubbliche, dall'edilizia di culto all'alimentazione, dall'assistenza spirituale nella strutture obbliganti, alla tutela dei dati sensibili di natura religiosa nei più disparati ambiti (possiamo solo indicare a titolo di esempio i dati che la rete tiene in memoria sulle diverse ricerche in rete, anche dei propri interessi di natura religiosa), senza omettere anche alcune delle più tradizionali questioni inerenti la presenza di scuole confessionali, l'insegnamento della religione cattolica nelle scuole statali, l'esposizione di simboli e l'abbigliamento religioso.

PERCORSI

L'uso di questo contenuto è regolato da licenza

eBook: istruzioni per l'uso

S
Servizi