Parità di armi nella giustizia penale internazionale ed europea | Dimitris Liakopoulos | Ebook | Libellula Edizioni su Sanpaolostore.it

San Paolo Store

Parità di armi nella giustizia penale internazionale ed europea

Ebook di   Dimitris Liakopoulos

Parità di armi nella giustizia penale internazionale ed europea Ebook di  Dimitris Liakopoulos
€ 5, 99

ePub € 5, 99 Disponibilità immediata

Il presente studio si concentra nell'analisi della parità di armi e soprattutto nell'analisi dell'equo processo secondo la Corte Penale Internazionale. In particolare si cerca di analizzare i diritti inclusi per un equo processo come l'imparzialità e terzietà del giudice; il diritto dell'accusato di essere informato ad una lingua comprensibile; gli elementi ed i mezzi di prova preparati dalla difesa; il diritto ad un giudizio tempestivo celere ed efficace; la presunzione di innocenza e la presenza dell'accusato sia nello stadio investigativo, predibattimentale che durante la causa; il diritto all'interprete ed alle traduzioni; il diritto al silenzio; ragionevole durata del processo; il principio ne bis in idem, ecc. Le somiglianze per un equo processo con altri Corti internazionali (Corte Internazionale di Giustizia, Corte Inter-Americana, Corte di Giustizia dell'Unione Europea, Corte Africana dei Diritti dell'Uomo e dei Popoli) hanno influenzato il sistema procedurale della Corte Penale Internazionale, e le differenze sono evidenti non solo dallo stesso statuto ma anche dalla realtà preaffermata dalla prassi della stessa Corte come anche dalla giurisprudenza dei Tribunali penali ad hoc degli ultimi anni.

PERCORSI

L'uso di questo contenuto è regolato da licenza

eBook: istruzioni per l'uso

S
Servizi