San Paolo Store

Premio Andersen 2018

vota, segnala o condividi

Il Premio Andersen, giunto quest'anno alla 37° Edizione, è il più prestigioso riconoscimento italiano dedicato ai libri per ragazzi.
Il Premio è promosso da Andersen, la più importante rivista italiana di informazione sui libri per bambini e ragazzi. Andersen è una rivista indipendente ed è per questo che non ci sono dubbi sulla sua obiettività e libertà di giudizio.
Alle selezioni collaborano i fondatori della Libreria per ragazzi di Milano.

Le sezioni del Premio ricalcano i principali generi della letteratura per ragazzi e la suddivisione per fasce d’età: libri 0/6 anni, 6/9 anni, 9/12 anni, oltre i 12 anni, oltre i 15 anni, gli albi illustrati, la narrativa, la divulgazione. Ci sono inoltre premi per autori e illustratori e menzioni particolari della giuria in relazione a specifiche tematiche.


Il 26 marzo sono stati annunciati a Bologna,  in occasione della Bologna children's bookfair, i finalisti dell'Andersen 2018 nelle varie categorie
.
 
I vincitori dell'edizione 2018 sono:

Miglior libro 0-6
Nadine Brun-Cosme, Passo davanti, Coccole Books
Per la calda e suadente bellezza delle tavole illustrate. Per essere un piccolo inno ai valori dell’amicizia e della reciproca fiducia. Perché si tratta, con sorridente candore, di una sorta di metafora sul diventare grandi, sull’affrontare le strade della vita senza tradire sé stessi.
Miglior libro 6-9 anni
Stark-Ladstrom, Sai fischiare, Johanna?, Iperborea
Per una storia semplice in superficie, ma capace di toccare le corde più delicate, affrontando con delicatezza il tema della perdita e del distacco. Per la possibilità, per il lettore, di immedesimarsi istantaneamente tanto nei giochi dei protagonisti, quanto nella loro dimensione emotiva. Per la cura editoriale, l’eleganza grafica e l’attenta traduzione che rendono manifesto il lavoro di concerto tra le diverse competenze dietro le quinte di questo libro.
Miglior libro 9-12 anni
Timothée de Fombelle, Victoria sogna, Terre di mezzo
Per un storia travolgente e intensa capace di giocare con l’avventura e il mistero mentre racconta di crescita e relazioni, dentro e fuori la famiglia, senza scordare le dimensioni storiche e sociali del nostro tempo. Per l’amoroso e partigiano omaggio al potere della lettura e della fantasia come occasioni di cambiamento, personale e collettivo. Per la felice intuizione di un’edizione italiana che affianca alla traduzione alta l’originale apporto delle illustrazioni.
Miglior libro oltre i 12 anni
Brigit Young, Lost & Found, Feltrinelli up
Per una commossa e serrata narrazione corale nella quale, passo dopo passo, si ricostruisce un secolo e mezzo di storia. Per la nitida e precisa ambientazione, frutto di un ampio lavoro di ricerca. Per l’ampio respiro di una vicenda che regala personaggi indimenticabili e un’alta capacità di scrittura.
Miglior libro oltre i 15 anni
Guido Sgardoli, L'isola del muto, San Paolo Edizioni
Per una commossa e serrata narrazione corale nella quale, passo dopo passo, si ricostruisce un secolo e mezzo di storia. Per la nitida e precisa ambientazione, frutto di un ampio lavoro di ricerca. Per l’ampio respiro di una vicenda che regala personaggi indimenticabili e un’alta capacità di scrittura.

Miglior libro di divulgazione:
J. Meyerowitz, Guarda! La fotografia spiegata ai ragazzi, Contrasto
Miglior libro fatto ad arte:
Cruschiform, Colorama. Il mio campionario cromatico, L'Ippocampo
Miglior albo illustrato
Maurizio Quarello, '45, Orecchio Acerbo
MIglior libro senza parole
Zoboli - Di Giorgio, Professione coccodrillo, Topipittori
Miglior libro a fumetti
J.Billet, La guerra di Catherine, Mondadori
Miglior libro mai premiato
T. Hauptmann, Un giorno nella vita di Dorotea Sgrunf, LupoGuido


 
Pagina 1 di 3 1 2 3 > >>
Pagina 1 di 3 1 2 3 > >>