San Paolo Store

La violenza sulle donne

vota, segnala o condividi

La violenza sulle donne è un'emergenza. Paesi poveri, paesi ricchi... quando si parla di violenza è impossibile stabilire un confine. Gli abusi non hanno colore, appartenenza etica o culturale. Solo in Italia, ogni sessanta ore una donna perde la vita, nella maggior parte dei casi dentro le mura domestiche. Gli assassini sono padri, fidanzati, mariti, persone di cui la vittima si fidava, cui era legata da un sentimento.
Quando non uccide, la violenza è fonte di umiliazione, depressione, rifiuto della vita; è una morte silenziosa che segrega migliaia di donne, invischiandole in una rete sottile fatta di silenzi, mancate denunce, sensi di colpa.
Negli anni dell’emancipazione femminile il divario tra uomo e donna sembra essersi approfondito, la conquista del diritto ad essere cittadine attive e alla partecipazione sembra aver tracciato un solco profondo tra i generi, un divario di fronte al quale molti uomini sembrano smarriti, impreparati, fuori tempo rispetto all’avanzare propositivo delle donne. In alcuni casi, la debolezza genera violenza.  La risposta a una manifesta incapacità di amare, di relazionarsi con l’altro coincide con la sua negazione, con il far valere la forza fisica, quasi a rivendicare disperatamente una presunta supremazia ormai perduta.
La rete, la letteratura, la stampa hanno contribuito in questi anni a gettare luce su un fenomeno che tocca migliaia di donne in tutto il mondo. Sembra che qualche passo avanti, negli ultimi anni si sia fatto. Secondo i dati di Google, per esempio, la parola "femminicidio" nel 2012 non compariva quasi mai nei motori di ricerca ma oggi se ne parla apertamente e tanto. La legge sul femminicidio, la 119 del 2013 prevede varie misure per reati di violenza e maltrattamenti. Ma non è mai abbastanza. Ancora una donna su tre (dati Istat) è vittima di una qualche forma di violenza. L’alternativa a tutto questo deve essere prima di tutto culturale, perché insieme alle leggi si cambino, nel profondo, le coscienze.