San Paolo Store

Guardiamoci intorno

vota, segnala o condividi

Pochi giorni fa abbiamo dedicato un pensiero a chi vive le vacanze con qualche difficoltà, a chi fatica. E a chi le vacanze non sa proprio cosa siano (perché è in “vacanza forzata” o per mille altri motivi). Tenendoci a distanza di sicurezza dalle vicende politiche di questi giorni, c’è un’altra considerazione da fare (anch’essa politica, ma nel senso alto della parola). Il tempo libero di cui disponiamo in questo periodo dell’anno diventa un’occasione importante per osservare e riprendere contatto con la natura.    
Jorge Bergoglio ha scelto il nome di Francesco in riferimento all’“uomo che ama e custodisce il Creato”. Ascoltiamo il suo insegnamento, portiamolo nella quotidianità.
Non c’è bisogno di andare lontano. Nonostante tutto, l’Italia rimane un paese meraviglioso. 
Prendete i parchi delle grandi città. In genere, li attraversiamo di corsa, a testa bassa: “Presto, presto”, ci diciamo, “che sono in ritardo!”. Alt, ferma, per una volta sostiamo e guardiamoci attorno. Nascondono molti più segreti di quanto immaginiamo.
Lo stesso vale per i boschi e le campagne: respiriamo a pieni polmoni, odoriamo, ascoltiamo il canto degli uccellini.
E immergiamoci nei mari nei laghi e nei fiumi che scorrono accanto alle strade lungo le quali sfrecciamo durante l’anno. E se fa troppo caldo per uscire, godiamoci i nostri amici a quattro zampe

 

Insomma, sfruttiamo le vacanze per riavvicinaci al nostro pianeta malandato. Ricordiamo alcuni versi del Santo di Assisi:
Altissimo, onnipotente, buon Signore
tue sono le lodi, la gloria e l'onore    
ed ogni benedizione.  
A te solo,  Altissimo, si confanno,
e nessun uomo è degno di te.
Laudato sii, o mio Signore,
per tutte le creature
,
specialmente per messer Frate Sole,
il quale porta il giorno che ci illumina
ed esso è bello e raggiante con grande splendore:
di te, Altissimo, porta significazione.
Laudato sii, o mio Signore,
per sora Luna e le Stelle:
in cielo le hai formate
limpide, belle e preziose.  
Laudato sii, o mio Signore, per frate Vento
e per l'Aria, le Nuvole, il Cielo sereno ed ogni tempo
per il quale alle tue creature dai sostentamento.
Laudato sii, o mio Signore, per sora Acqua,
la quale è molto utile, umile, preziosa e casta.
Laudato sii, o mio Signore, per frate Fuoco,
con il quale ci illumini la notte:
ed esso è robusto, bello, forte e giocondo.
Laudato sii, o mio Signore, per nostra Madre Terra,
la quale ci sostenta e governa
e
produce diversi frutti con coloriti fiori ed erba.